Contatti
  • +39.0736/61.09.29
  • +39.338/67.69.985
  • +39.339/43.29.874
  • Siamo aperti tutto l'anno
Seguici su:
Scegli la Lingua

A caccia di lanterne al Rifugio Altino

Continuano gli appuntamenti in programma per la stagione Autunno-Inverno presso il Rifugio Altino di Montemonaco che anche questo fine settimana ha visto un buon afflusso in termini di presenze. Nonostante le condizioni meteo non siano state eccelse, gli amanti della montagna non hanno voluto rinunciare a trascorrere il fine settimana o la singola giornata nel piccolo borghetto dei Monti Sibillini.

Tra gli ospiti, numerosi sono stati gli appassionati delle mountain bike  che hanno raggiunto il Rifugio per godersi uno spuntino durante le escursioni sui sentieri e strade di Montemonaco – ci dice Anna Rita, la proprietaria – per passare una bella giornata circondati dalle alte vette che in questo periodo dell’anno cominciano a “pennellarsi” dei caldi ed accesi colori autunnali. Anche un gruppo di motociclisti che si è avventurato nei dintorni, è venuto a trovarci “sfidando” il cielo non stupendo ma per fortuna senza precipitazioni. In bici, in moto, a piedi o in auto, ogni occasione è buona per salire ad Altino.

Il prossimo fine settimana abbiamo pensato di dedicarlo ai bambini dai 6 ai 14 anni, organizzando una intera giornata di Orienteering. Chiamato anche “lo sport dei boschi”, è una fantastica esperienza educativa e di coinvolgimento per tutti i “piccoli”, per stimolarli ed educarli a vivere a contatto con la natura e ad orientarsi in sicurezza. Gli istruttori di Risorse Active Tourism, partner nella realizzazione di questa giornata, insegneranno loro come si legge una carta topografica e come si utilizza la bussola, strumenti indispensabili per lo svolgersi del gioco. Infatti, nel primissimo pomeriggio inizierà la caccia alle lanterne, ovvero gli obiettivi che dovranno essere raggiunti senza nessun altro strumento tecnologico. Il tutto si svolgerà in massima sicurezza per un divertimento assicurato. Inoltre nello stesso giorno, riceveremo anche la visita di un gruppo facente parte di una scuola materna della provincia di Ancona che accompagneranno i loro bimbi alla ricerca delle castagne nei boschi limitrofi.

C’è bisogno di proporre ed “inventarsi” sempre cose nuove, per offrire ai turisti e non solo un’ampia scelta di proposte tra cui scegliere per andare alla scoperta di questi Monti che racchiudono angoli magici e tutti da visitare.

Per visionare il programma completo dell’evento, visita la seguente pagina.

Copywriter by SibilliniWeb.it

Condividi!